17 – Il pozzo dei Gailles e il suo lavatoio

 

 

Questo pozzo si trova nella pianura agricola di Venelles, lungo la strada “des Pinchinats”.

Appartiene al comune e le sue acque erano accessibili a tutta la popolazione, in particolare alle famiglie del quartiere che usavano regolarmente il suo lavatoio. L’acqua, considerata “fresca e pura”, attirava numerosi abitanti di Aix, che venivano a riempire delle taniche da tenere di riserva.

L’architettura del pozzo

Il pozzo ha la forma di una struttura quadrangolare in muratura.

La sua apertura è orientata controvento. Un tetto di tegole rotonde protegge l’acqua dalle intemperie, dall’evaporazione e dallo sporco.

La muratura a ciottoli è una tecnica a basso costo, realizzata impiegando le pietre raccolte direttamente nei campi. Per cementare si usa una malta a base di argilla, sabbia e calce.

La distribuzione dell’acqua

Una manovella fissata lateralmente sulla parete del pozzo azionava il ripartitore e poi una ruota in ghisa permetteva di fare salire l’acqua.

In seguito l’acqua scorreva attraverso due tubi in ferro: uno per riempire direttamente i secchi e l’altro per alimentare un lavatoio posto alle spalle del pozzo.

Il lavatoio

È composto da un primo bacino a due vasche, sovrastato da una lastra in marmo e da un piano inclinato. L’acqua scorreva in un altro bacino dotato di puteali.

Il lavatoio era impiegato principalmente dalle lavandaie nei giorni di bucato.

Photo du puits des Gailles